Pneumatici Invernali

Cambio Gomme Ministeriale – Inverno 2019

Prenota subito il tuo Cambio Gomme Ministeriale per l’Inverno 2019!

La legge italiana concede dal 15 Ottobre al 15 Novembre.

 

La sicurezza è l’aspetto principale: quando si ha una gomma studiata per una determinata situazione o stagione, si può contare su spazi di frenata decisamente ottimizzati. Questo significa più sicurezza per chi guida e per le persone che gli stanno intorno, oltre a evitare inutili spese di manutenzione straordinaria per la propria auto. Quando non si ha un battistrada in grado di gestire le condizioni dell’asfalto nel miglior modo possibile, aumentano i pericoli.

 

Perché è importante montare le gomme invernali?

A differenza di quello che si potrebbe pensare, i pneumatici invernali non vengono montati solo per far fronte all’eventuale presenza di neve, ma anche perché, quando la temperatura scende sotto i 7°C, le gomme estive, a causa della loro struttura, hanno un’aderenza minore all’asfalto, per tanto risultano meno sicure.

In inverno, ciò che rende la guida rischiosa, non è solo la neve, ma anche la brina, l’asfalto freddo, nonché l’umidità che si trasforma con estrema facilità in ghiaccio. Si tratta di pericoli concreti che possono essere fronteggiati al meglio solo installando le gomme più giuste.

 

Qual è il comportamento dei pneumatici invernale sulla neve e sul ghiaccio?

pneumatici invernali sono caratterizzati da battistrada disseminati di lamelle, ovvero degli intagli profondi che interessano i tasselli. La mescola, invece, è più morbida rispetto a quella delle gomme estive e rimane elastica anche alle basse temperature, in modo da garantire una buona aderenza.

Grazie a queste incredibili caratteristiche, i pneumatici invernali riescono ad aggrappare meglio la vettura sulla strada, sia sull’asfalto ghiacciato che coperto di neve.

É bene, inoltre, specificare che, la combinazione tra disegno dei battistrada e mescola, si rivela particolarmente efficace, non solo quando la temperatura va sotto lo zero, ma già quando scende al di sotto dei 7°C.

In più, il disegno del battiscopa è indispensabile per favorire il drenaggio dell’acqua, in caso di fondi bagnati ed umidi, allontanando il pericolo del cosiddetto aquaplaning.

 

Se non si montano le gomme da neve in quali sanzioni si incorre?

Montare i pneumatici invernali, non è solo una questione di sicurezza, ma un vero e proprio obbligo previsto dalla legge. Infatti, in presenza dell’ordinanza comunale e dell’art.6 del Codice della Strada, tutti gli automobilisti che vengono sorpresi a circolare senza gomme da neve vengono sottoposti a multe piuttosto salate. Nei centri abitati la sanzione minima è di 41 euro, mentre la massima di 168 euro.

Al di fuori dei centri abitati, invece, in corrispondenza di strade extraurbane o di autostrade, si parla di una multa minima di 84 euro, fino ad arrivare ad un massimo di 335 euro. Inoltre, gli automobilisti sprovvisti di pneumatici invernali, possono essere obbligati a fermarsi o a riprendere la marcia solo dopo aver dotato le vetture di catene. Nel caso in cui, poi, l’ordine emesso non venga rispettato, è possibile che vengano decurtati anche 3 punti dalla patente di guida.

Guarda tutte le News