Dettagli unici per la ElectricIl design della Kona è stato personalizzato per la versione Electric con l’adozione di una calandra completamente chiusa, del paraurti anteriore specifico con cornice cromata e degli inserti argento nelle protezioni laterali, oltre ai cerchi in lega da 17″ unici per questo modello.

L’abitacolo presenta una inedita console centrale che ospita il comando della trasmissione monomarcia “shift-by-wire” e un ulteriore portaoggetti. Inoltre l’adozione della piattaforma modulare ha permesso di non compromettere l’abitabilità sulla versione elettrica: il bagagliaio dichiara una capacità di 373 litri, che scendono a 332 non considerando il vano chiuso per riporre il cavo di ricarica, mantenendo così una volumetria analoga ai modelli benzina e diesel già in commercio.

 

 

FINO A 470KM DI AUTONOMIA 

Per offrire alla clientela una soluzione su misura, la Kona Electric viene proposta in due versioni.

Al motore da 135 CV sono abbinate batterie da 39,2 kWh short range, mentre la più potente variante da 204 CV può contare su accumulatori da 64 kWh long range.

La versione più potente sarà capace di percorrere fino a 470 km con una carica (con un consumo medio stimato di 15,2 kWh/100 km), contro i 300 km del modello da 135 CV (media 14,8 kWh/100 km).

Entrambe le versioni erogano una coppia massima di 395 Nm e raggiungono i 167 km/h, ma il tempo per toccare i 100 km/h da fermo è differente: 9,3 secondi per il modello da 135 CV e 7,6 secondi per quello più potente.

MENO DI UN’ORA PER RECUPERARE L’80%

Un dato particolarmente importante per una vettura elettrica è quello relativo ai tempi di ricarica.

La Hyundai Kona Electric è dotata di un sistema di bordo da 7,2 kW che permette di recuperare energia con diverse modalità:

con corrente continua a 100 kW è possibile recuperare l’80% dell’autonomia in 54 minuti

con la corrente alternata servono 6 ore e 10 minuti per il modello da 39,2 kWh e 9 ore e 40 minuti per quello da 64 kWh.

La presa ICCB è presente nella mascherina frontale, al lato del logo Hyundai.

I COMANDI E GLI ADAS

La guida della Kona Electric è intuitiva e l’unica funzione diversa dai modelli tradizionali è quella dei paddles al volante. Al posto della selezione manuale dei rapporti, qui non presente, le palette controllano infatti il recupero dell’energia in frenata, analogamente a quanto già accade sulla Hyundai Ioniq a batteria.

Il guidatore può consultare in ogni momento i dati relativi al powertrain grazie alle schermate specifiche del display personalizzabile da 7 pollici della strumentazione, in parte replicate anche sul nuovo head-up display.

La Kona Electric offre anche tutta la sicurezza del pacchetto Smartsense, con gli Adas di ultima generazione:

  1. Cruise Control adattivo con funzione Stop&Go
  2. mantenimento della corsia
  3. frenata automatica con riconoscimento pedone
  4. controllo automatico degli abbaglianti
  5. monitoraggio degli angoli ciechi
  6. rilevamento dei limiti di velocità
  7. controllo della stanchezza del guidatore.

I DETTAGLI DELL’INFOTAINMENT

L’infotainment di bordo con display da 7 pollici offre la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto e integra la retrocamera ed il Bluetooth.

In opzione, il display da 8 pollici e il sistema di navigazione 3D con funzioni Live, che includono meteo, traffico, autovelox e punti di interesse.

Il pacchetto include l’abbonamento di 7 anni e copre anche lo Hyundai MapCare per l’aggiornamento della cartografia.

A bordo è presente inoltre la ricarica wireless per smartphone.

 


RESTA AGGIORNATO

--------------------------------------------------------------------------
Privacy - Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
--------------------------------------------------------------------------